22 luglio 2013

Matrimonio low cost: ricuciamo il budget !



Dopo qualche post dedicato all’hobby della mia “cucina fast” torniamo sull’argomento principale: il matrimonio.  Tra pochi giorni vi mostrerò le immagini di un nuovo allestimento.. ma nel frattempo ecco qualche nuovo consiglio.

Oggi parliamo di: Budget

Una delle prime domande che ogni futura sposa deve porsi prima di organizzare il proprio evento è: “qual è il budget a mia disposizione?”  Noto però che non tutte ne hanno idea, o magari non ce l’hanno in modo preciso.  Ecco perché oggi voglio soffermarmi su questo tema. 
Non è una domanda da sottovalutare, perché dalla vostra risposta riuscirete ad immaginare l’impronta e lo stile che adotterete per il vostro evento.
Ad esempio? Se avremo un budget basso probabilmente cercheremo di evitare di affittare una location da 3.000€, al contrario se il nostro budget lo permetterà potremo permetterci qualche piccolo grande lusso.
Ma come calcolarlo?
Bisogna sicuramente partire da una base di risparmi che avete a disposizione.
A questi dovrete aggiungere quello che pensate di riuscire ad “accumulare” nei mesi successivi, come ad esempio gli stipendi, le vostre entrate, possibilmente al netto delle spese fisse (ad esempio mutui o spese mensili). Se siete fortunate avrete da aggiungere anche la parte donata dai genitori.
Ecco, questo è il totale approssimativo sul quale potrete far affidamento.  Ora, dovreste riuscire a “scomporlo” per suddividere e valutare tutte le spese.
La spesa più onerosa sarà sicuramente il ricevimento, quindi valuterete se affittare una location, incaricare un catering. In seguito troviamo gli abiti, i professionisti, fotografo, musicista, estetista, hair stylist, wedding planner, e poi gli allestimenti. Infine se i vostri invitati verranno da fuori, dovrete calcolare anche le spese di trasferta, gli alloggi ed eventuali servizi da loro richiesti.
Imprevisti..
Può capitare, di rendersi conto solo in corso d’opera di aver fatto male i vostri calcoli o programmato poco bene le spese.  In questo caso dovreste ridurre le quantità o rivedere le scelte, come ad esempio riflettere sulla lista  degli invitati, rivalutare una bomboniera più economica, o chiedere l’aiuto di un professionista che sappia trovare soluzioni adeguate. In casi estremi dovrete tagliare nettamente un’intera voce di spesa superflua. Iniziate a fare una lista di cosa, secondo il tipo di matrimonio che volete realizzare, è più importante per voi e da lì capirete se vale la pena di realizzare anche l’ultimo elemento.
Se invece non volete proprio rinunciare a niente.. bè allora datevi alla creatività manuale, come facciamo noi!
Non è detto che ci siano cose che non potete realizzare.



Photo from Web
Share:

Nessun commento

Posta un commento

Lascia la tua impronta :)

© Wedding Blog Italia - Non solo Wedding | All rights reserved.
Blog Design Handcrafted by pipdig