18 marzo 2015

[I love food] Mini Quiche al timo con patate, porri e pancetta

http://www.ilblogdisposamioggi.com/2015/03/rubrica-di-unafiabaincucina-mini-quiche.html


Buongiorno e bentornata al consueto appuntamento con la rubrica #unafiabaincucina. Questo mese ti proponiamo una ricetta salata semplice (come sempre!) e gustosa: mini quiche al timo con porri, patate e pancetta. 

Da dove è arrivata l'ispirazione? Da una fiera. Strano? Per niente, perché la fiera in questione è "Fa' la cosa giusta", un annuale incontro di realtà diverse accomunate dall'amore per l'ambiente, gli stili di vita sostenibili e il consumo critico.

Ricordati che la Rubrica di #unafiabaincucina ti aspetta qui ogni mese!

Ecco il racconto di Martina:
"Finita lì non a caso, grazie all'invito della casa editrice che organizza l'evento (Terre di Mezzo Editore Ndr), mi sono ritrovata in un mondo buono, fatto di cibo genuino, artigianato e giochi dal sapore retrò. E così ho cominciato a vagare estasiata tra gusti e profumi di tutto il mondo, assaggiando e osservando.
L'ispirazione, si sa, giunge all'improvviso e questa volta bisogna ringraziare quel simpatico produttore che mi ha fatto scoprire la farina maiorca, un'antica farina di grano tenero di tipo 1 con pochissimo glutine adatta per biscotti (io ho assaggiato quelli alla lavanda) e pani particolari. Ho deciso, allora, di utilizzarla per la pasta brisè di queste quiche profumate al timo dal ripieno morbido e delicato. Un modo per riscoprire l'amore per la nostra terra."


Ingredienti per la pasta brisè
200 gr di farina maiorca
100 gr di farina 00
120 ml di olio d'oliva
50 ml di acqua
50 ml di vino bianco
2 cucchiaini di timo
1 cucchiaino e mezzo di sale fino

Ingredienti per il ripieno
200 gr di ricotta
2 uova
1 porro
2 patate piccole
140 gr di pancetta a cubetti
Pomodorini
Un filo d'olio
Sale e pepe q.b.

Procedimento
Prepara la pasta brisè unendo in una ciotola le due farine, il sale, il timo, l'acqua, il vino e l'olio. Mescola inizialmente con un cucchiaio di legno, poi impastate con le mani per formare una palla compatta. Fai riposare in frigorifero per almeno un'ora.
Nel frattempo riscalda una padella con un filo d'olio e fai rosolare le patate a tocchetti abbastanza piccoli, aggiungi poi il porro tagliato a rondelle sottili e fai imbiondire. Fai cuocere per qualche minuti, finché le patate non si ammorbidiscono; se necessario versa poca acqua per evitare che si brucino.
In un pentolino fai rosolare la pancetta a cubetti per renderla croccante e scolala dal grasso aiutandovi con un colino.
Procedi ora con il ripieno: ammorbidisci la ricotta e aggiungi le uova, una presa di sale e un pizzico di pepe; versa i porri, le patate e la pancetta e mescola velocemente.
Ora stendi la pasta brisè e fodera degli stampi già imburrati e infarinati, con una forchetta pratica dei buchi sul fondo e versa una cucchiaiata di ripieno in ognuno. Posiziona i pomodorini e inforna a 190° per almeno mezz'ora. Gusta le vostre mini quiche tiepide e fragranti.

Consigli utili
Le dosi sono perfette anche per una quiche di dimensioni normali.
Posiziona gli stampi nella metà inferiore del forno e controlla sempre il fondo delle quiche per capire se la pasta è ancora cruda, il ripieno umido potrebbe allungarne i tempi di cottura.
Io ho usato la farina maiorca che non è semplice da trovare, in sostituzione puoi utilizzare tranquillamente una 00.

Pubblica la foto della tua ricetta con l'hashtag #unafiabaincucina e fammi sapere se ti è piaciuta!
 

Share:

Nessun commento

Posta un commento

Lascia la tua impronta :)

© Wedding Blog Italia - Non solo Wedding | All rights reserved.
Blog Design Handcrafted by pipdig