6 luglio 2016

8 Idee per i segnaposto del tuo matrimonio


Ieri mattina apro Facebook e trovo un messaggio curioso da parte di Luana. Mi chiede come scegliere il segnaposto e se è davvero così necessario. Prima di risponderle penso che questa domanda in effetti me la fanno anche tante delle mie spose, così ho deciso di affrontare l'argomento qui sul Blog per poterlo condividere anche con te.


Io inizierei con tranquillizzare Luana perchè non è così difficile scegliere il segnaposto.

Innanzitutto cerchiamo di capire a cosa "serve": il segnaposto e il segnatavolo non sono la stessa cosa e, come si intuisce già dal nome, il primo riporta il nome dell'invitato, quindi stabilisce il posto a sedere, il secondo riporta il nome (o il numero) del tavolo -lo stesso riportato sul tableau de mariage-.
Ovviamente il secondo non può mai mancare, altrimenti sarà difficile individuare i diversi tavoli nella sala della location, ma devo ammettere anche che, considerata la vasta scelta che esiste, non mi priverei del segnaposto. Si tratta quindi di scegliere un oggettino che possa in qualche modo richiamare il tuo tema, i tuoi colori, o che in qualche modo possa essere ben coordinato a qualche altro dettaglio. I segnaposti tra l'altro sono anche degli oggettini molto economici quindi, anche se dovrai considerarne uno a testa, non incideranno troppo sul tuo budget, e ti garantiranno di strappare un sorriso -e di donare un ricordo in più- ai tuoi invitati.
Per facilitarti "il compito" ne ho selezionati alcuni per te sul sito di Martha's Cottage, li trovo molto carini e facilmente abbinabili con altri dettagli. Alcuni sono di carta, quindi potrai personalizzarli, altri invece possono rappresentare un vostro simbolo, il vostro logo, o una vostra passione.

Se hai anche tu dubbi o domande fai come Luana, scrivimi e potrai trovare la risposta proprio qui sul Blog!



Share:

Nessun commento

Posta un commento

Lascia la tua impronta :)

© Wedding Blog Italia - Non solo Wedding | All rights reserved.
Blog Design Handcrafted by pipdig