27 luglio 2016

[Rubrica "I Viaggi di Monique"] Consigli utili per un viaggio di nozze on the road


Quando una coppia comincia ad organizzare il matrimonio è inevitabile che un pensiero vada anche al viaggio di nozze. In alcuni casi si pensa a mare e spiagge assolate, in altri invece, soprattutto se lui e lei sono appassionati di viaggi, il primo pensiero è quello di noleggiare un'auto e partire all' avventura, facendo un'itinerario delle città e dei luoghi da voler visitare.
Vediamo come programmare un viaggio di nozze on the road seguendo i consigli di un'esperta.  

Tutte le coppie durante i preparativi del proprio matrimonio si sono trovate a dover decidere dove andare in viaggio di nozze e, negli ultimi anni il viaggio di nozze on the road è diventato davvero molto richiesto. Sicuramente è un viaggio che permette di vivere appieno la magia dei luoghi da sempre sognati, con i propri ritmi ed i proprio tempi, così da poter assaporare quanto più possibile senza essere vincolati da frenetici tour organizzati. Personalmente trovo che il viaggio di nozze on the road sia magnifico (e Rossella ne sa qualcosa, vero?)
Ci si innamora di panorami e tramonti incredibili e si vive intensamente un’emozione dopo l’altra, mano nella mano, tra bellezze ed imprevisti, che riusciranno a rendere indimenticabile la luna di miele. Ci sono però pochi e semplici consigli da seguire prima di partire per un viaggio di nozze on the road.

1) Itinerario di viaggio: considera molto bene l’itinerario che si vuole percorrere.
Per quanto si voglia visitare il più possibile, è bene non esagerare con le tappe da inserire in un on the road. Bisogna tenere presente le grandi distanze, specialmente in Australia e Stati Uniti, i limiti di velocità da rispettare (davvero molto rigidi), e soprattutto la stanchezza che incomberà perchè ci si sposta quasi ogni giorno da un luogo all’altro.
L’importante è pianificare con cura un itinerario e concentrarsi sulle zone da sempre sognate, evitando di saltellare da un luogo all’altro con poco tempo, per vivere appieno ogni luogo.



2) Auto a noleggio: valutare bene che tipo di auto noleggiare a seconda della zona da esplorare. Una semplice city car è perfetta per un on the road in California e parchi dell’Ovest, ma vuoi mettere guidare lungo l’oceano con un’auto cabriolet in perfetto mood californiano? Pura emozione.
Se invece il vostro itinerario vi porta tra strade sterrate, allora è bene optare per un fuoristrada e scegliere con cura il mezzo di trasporto anche in base al numero di bagagli che avrete con voi.


3) Mappe & co: non sottovalutare l’idea di partire con delle mappe cartacee.
Indispensabile il navigatore satellitare ormai, ma in alcune nelle aree più desertiche sarà facile non avere alcun segnale gps, e così la cara e vecchia mappa cartacea sarà davvero di grande aiuto.

4) Bagagli: limita il numero dei bagagli.
Dovendo spostarvi praticamente quasi ogni giorno, da un luogo e da un hotel all’altro, il peso ed il numero delle valige diventa piuttosto importante. Concetrate ciò che vi serve quotidianamente in un bagaglio a mano o in uno zainetto, e portate con voi almeno una valigia con lucchetto o combinazione, così da riporre documenti ed oggetti preziosi al suo interno.
- Spesso in un the road si opta per sistemazioni semplici, in motel o hotel lungo la strada, quindi è bene custodire con cura documenti, passaporti, e nel caso anche i contanti. -

5) Patente di guida: prima della partenza informatevi bene sulla patente richiesta nel paese che visiterete.
In Australia è prevista la patente internazionale, così come in alcuni stati americani. Rivolgetevi alla sede della Motorizzazione civile della vostra città e richiedete i documenti in tempo, almeno un paio di mesi prima della vostra partenza.

6) Medicine e vaccini: informatevi con cura e con molto anticipo nel caso il vostro on the road sia in zone che richiedono particolari accorgimenti sanitari, come in Sud Africa per esempio.
Portate con voi le vostre medicine personali, e nel caso abbondate, non si sa mai. Un mal di testa improvviso potrebbe rovinare la vostra giornata in viaggio, ed è bene essere preparati per ogni evenienza dovendo percorrere lunghi tratti in mezzo al nulla senza incontrare nessuna città.

7) Adattatore di corrente e carica batterie per auto.
Verifica bene che tipo di corrente è presente in ogni paese, e portate con voi l’adattatore corretto; alcuni hotel hanno degli adattatori a noleggio, ma non fate affidamento, e portate con voil tutto il necessario così da avere sempre cellulare e macchina fotografica completamente carichi.
Munitevi di carica batterie per auto, non vorrete perdervi lo scatto migliore a causa di una macchina fotografica scarica.

8) Guide di viaggio: la cosa fondamentale per organizzare e vivere al meglio un viaggio di nozze on the road, è quella di documentarvi sui luoghi del vostro itinerario. Leggete guide di viaggio, che poi porterete con voi, seguite blgo e racconti on line. Non limitatevi a voler visitare ciò che avete in mente, a volte si scoprono piccole chicche curiose ed imperdibili grazie ai racconti di chi ci è stato.

9) Divertitevi!
Il viaggio di nozze on the road è quanto di più bello ci possa essere.
Si condivide tutto, dai tramonti infuocati sul Grand Canyon, alla ruota forata nel bel mezzo del nulla. Vivete ogni emozione ed ogni imprevisto come un puro divertimento. Seguite il vostro itinerario, ma non abbiate paura di fare una deviazione che potrebbe regalarvi ulteriori emozioni.
Assaporate il cibo, il panomara, i profumi, i colori.

Rendete speciale ogni attimo, perchè il viaggio di nozze on the road saprà arricchire il cuore ed il ricordo di una luna di miele da sogno.









Photo: I Viaggi di Monique
Share:

Nessun commento

Posta un commento

Lascia la tua impronta :)

© Wedding Blog Italia - Non solo Wedding | All rights reserved.
Blog Design Handcrafted by pipdig