10 agosto 2016

Matrimonio e gravidanza: 3 consigli per vivere al meglio la tua festa


Con il matrimonio nasce una nuova famiglia. Ma c'è anche chi sogna da una vita di convolare a nozze solo quando i bimbi sono già grandi e possono fare da damigelle o paggettiAlcune coppie invece programma di metter su famiglia durante i preparativi e... capita che il piccolo decida di non aspettare troppo ad arrivare! Cosa succede allora in questo caso? Quali sono gli aspetti da valutare e le scelte da affrontare?


Nell'ultimo periodo mi sta capitando molto molto spesso. E già, qualche mia sposa mi ha fatto una grande sorpresa! C'è chi aveva già organizzato tutto, scelta dell'abito compreso, chi invece lo ha scoperto quasi subito e quindi tutto è stato "adattato" in base al nuovo arrivo. La gravidanza rimane sempre il periodo più bello della vita di noi donne e, se inserito in un periodo speciale come quello dei preparativi, diventa indimenticabile. Però... In effetti si va incontro a molti aspetti e controindicazioni. Il primo è sicuramente la stanchezza, lo stress. Si ha l'impressione di non farcela fisicamente, ma anche psicologicamente, perchè ci si troverà a dover scegliere le fedi, la mise en place, la band musicale, ma poi anche la cameretta, il lettino e il fasciatoio. Ci saranno due liste, una "nozze" e una "nascita".
Un consiglio che mi sento di darti è di valutare bene la data in cui sposarti, in modo che non sia a ridosso dell'ultimo trimestre in quanto con il pancione si tende a stancarsi molto di più e rischieresti di non godere a pieno della gioia di quella giornata, ma cercherei di evitare anche il periodo delle nausee.
Il secondo consiglio è quello di scegliere l'abito con cui ti senti di più a tuo agio. Molte spose decidono di mettere la pancia in mostra indossando un vestito più attillato mentre altre puntano ad un vestito più scivolato stile impero; l'importante è che rispecchi la tua personalità e come vuoi sentirti quel giorno (punta sicuramente alla tua comodità).
Resta sempre valida l'ipotesi di preferire una location vicina alla tua città, alla tua chiesa. Insomma prevedi meno spostamenti possibili e sopratutto brevi. 
L'ultimo consiglio è quello forse più difficile: impara a delegare! Non stancarti inutilmente, e non far diventare il tuo futuro marito un nuovo martire. Chiedi alle amiche, fai affidamento sulla tua mamma e... affidati ad un wedding planner che ti aiuterà nella preparazione e nell'organizzazione del giorno più bello.






 Photo: web


Share:

Nessun commento

Posta un commento

Lascia la tua impronta :)

© Wedding Blog Italia - Non solo Wedding | All rights reserved.
Blog Design Handcrafted by pipdig