[Oggi mamme] SOS Sonno: le regole per una nanna sicura

http://www.ilblogdisposamioggi.com/2018/04/morte-in-culla.html

Una delle tante preoccupazioni dei genitori è il momento della nanna del nostro piccolo: una fase molto delicata, soprattutto durante il primo anno di vita, che per questo merita una particolare attenzione, ed oggi a parlarcene è Lara, la nuova autrice dei post di questa nostra speciale rubrica.
Come lei ci spiegherà in questo post, esistono mille pensieri e teorie per la sicurezza del riposo del bambino, ma bastano poche regole per far sì che il nostro neonato dorma sereno e al sicuro, per ridurre il rischio della SISD, la sindrome della morte in culla.
Ma, niente panico mamma! Vediamo subito quali sono i suoi consigli:

1. Come prima regola è bene evitare di mettere a dormire il bambino nel lettone: - non perchè te lo ripetono tutte le zie saputelle - ma perchè, essendo piccolino, soprattutto durante le prime settimane, rischieresti di soffocarlo e potrebbe avere troppo caldo. Per averlo più vicino basterà sistemare la culla, o la carrozzina, vicino al tuo letto.
2.  Stessa regola vale per chi invece pensa di poterlo già "spedire" nella sua cameretta. Io trovo che i primi tempi sia da preferire la vostra camera da letto anzichè la sua, in modo da poterlo sentire nel caso si svegli ed essere anche più comoda per la poppata notturna.
Non la pensa così invece Tata Lucia, la quale nel suo libro "Fate i bravi 0-3 anni" scrive: "Se avete una cameretta per il neonato, è proprio lì che dovete sistemare la culla fin dal primo giorno. Il sacrificio di alzarvi ogni tanto per vedere come sta e per allattarlo sarà ampiamente ripagato dal sonno tranquillo che recupererete tutti quanti, bimbo e genitori, non avendolo a stretto contatto con voi."
3.  Sempre per la stessa regola di prima, evita di riempirlo di coperte e di coprirlo troppo. Tieni anche conto che la temperatura ideale consigliata per la stanza in cui dorme è di 19/20 gradi circa.
4. Altrettanto importante è la posizione: mai di fianco e mai a pancia in giù. Il bimbo deve dormire bello rilassato, su una superficie piatta (quindi niente cuscino!) e in posizione supina.

Ultimi, ma non meno importanti, sono alcune curiosità e accorgimenti.
In Finlandia i casi di SISD sono quasi pari a 0. Come hanno fatto? Alle mamme finlandesi basta far dormire i neonati in una scatola! Le autorità sanitarie finlandesi la recapitano a tutti i neogenitori con una specie di "kit di benvenuto" per il bambino e pare che questa sia il posto ideale per far dormire i piccoli in modo sicuro. (Leggi qui l'articolo).
Ovviamente tra i consigli, vige quello di non fumare nella sua stanzetta - anzi, già che ci sei, magari evita di fumare in casa -, tieni la carrozzina lontana da fonti di calore o finestre, ricordati di arieggiare gli ambienti di casa per avere sempre aria fresca e pulita.
E se proprio non riesci "a staccarti da lui" perchè sei una neomamma un po' ansiosa, affidati ai supporti per la nanna durante il giorno: dai classici walkie talkie ai più tecnologici baby monitor. Per le mamme più tecnologiche esistono anche delle App per monitorare il bambino mentre dorme.

Insomma, i consigli possono essere tanti, e tanti ne sentirai da zie, amiche e nonne, ma l'istinto di mamma raramente si sbaglia. Ricordiamoci che ogni bambino è diverso dall'altro e non esiste un metodo, una regola o un'abitudine che valga per tutti!

LA
 

ph: Web

Etichette: , , , , , , , , , ,